Red Passion 

Un saluto a tutti i bloggers e lettori di blog italiani e non 🙂 A 23 anni credo sia giunta l’ora,oltre di curare qualche profilo su dei social network,di avere  un blog personale che possa gestire e che possa vivere come più mi pare. Non che abbia difficoltà ad essere me stesso anche altrove ahah,no,assolutamente,ma l’idea di un blog mi stuzzica maggiormente **
Da questo blog potete aspettarvi realmente di tutto. Sono una persona che ha molti interessi,seppur selettivi,e che ho moltissimi conoscenti e adoro la comunicazione e i discorsi,seppure abbia ben pochi amici di cui mi fidi. Potrei recensire un film o un disco,parlare del mio libro,parlare dell’evento discotecario che gestisco,parlare di quanto mi manchi la dance anni 90 o il periodo 2008/2009 delle colonne di San Lorenzo a Milano,parlarvi di quanto mi stia stufando la gaylife torinese(seppure sia contento che ne esista una), postare sondaggi più strambi o gli articoli più duri e forti…o anche storie e canzoni che ho scritto in questi anni,mesi,giorni. Eheh u_u quindi ,se siete persone curiose,seguitemi x)

Potrei dirvi un sacco di cose di me,credetemi,ma sinceramente odio le persone che si descrivono,subito,senza lasciare che l’altra persona ne sia realmente incuriosita. Qualcuno che riesce a descriversi in poche righe e sentirsi pienamente soddisfatto,secondo me,dovrebbe iniziare a chiedersi se ha vissuto veramente. Io non voglio assolutamente parlare di me partendo dal presupposto che lo devo fare,ma preferisco farlo dandovi del materiale e dei post e dei video,e qualsiasi altra cosa,dai quale possiate trarre quello che sono.Per chi non l’avesse ancora capito ..beh..sono tendenzialmente critico e pungente,e non lo faccio solo come difesa personale 🙂 É il momento perfetto per inaugurare un blog. É passata da un’ora la mezzanotte,i rumori circostanti si fanno sempre meno acuti e il silenzio inizia a conquistare tutto. Per quanto odi la tristezza esagerata e quei temperamenti ultraromantici devo dire che m’infastidiscono anche i supersolari e quelli che tendono a “pulire ogni traccia di sporco” dalla vita di tutti i giorni. Mi colloco nel mezzo,probabilmente,essendo solare e colorato fuori ma intimista,riflessivo ed un tantino”melanchonic” dentro. Amo essere cosi,sapete?

Mi sento così rinnovato rispetto a qualche anno fa,che custodivo una tal invidia verso il prossimo da non capire quali obbiettivi potessi e volessi raggiungere e non avevo grandissimo coraggio nelle mie azioni,se non in quelle più “spettacolari” o”critiche”,appunto. Sarà per questo strano gioco mentale paradossale che ho sempre amato il verde come colore?x)

Non che adesso non  ami il verde,anch’esso ha molti significati positivi,ma se pensate a me ricordatevi che c’è  anche molto rosso che mi contraddistingue**


Yours,

GINGER♥