MILEY CYRUS: LANCIO A SORPRESA DEL NUOVO ALBUM, GRATIS, AI VMAs 2015!

Fra cambi d’abito trash, ancora più trash e ancooora più trash, Miley Cyrus ha condotto una poco musicale ma tanto “chiacchierata” edizione dei VMAs.

Miley-Cyrus--VMA-2015-Promo

Fra le varie frecciatine tra Nicki Minaj, Miley Cyrus e Taylor Swift (c’è stata una “piccola” faida su Twitter tra Nicki Minaj e Taylor Swift, a riguardo del video di Bad Blood , poi una seconda faida tra Miley Cyrus e Taylor Swift e durante lo show Nicki Minaj ha lanciato una frecciata non tanto velata alla Cyrus, con tanto di espressione da “nera del ghetto”, come si suol dire!) e il discorso di Kanye West, finito con l’annuncio di volersi candidare alle Elezioni 2020 per diventare Presidente degli Stati Uniti (ebbene SI!) sembrava già abbastanza, e invece NO.

miley cyrus vmas 2015

Miley Cyrus chiude l’edizione da lei condotta con la performance del nuovo singolo Dooo It! con un doppio boom!

Non solo annuncia che sarà la conduttrice anche della prossima edizione dei VMAs, ma annuncia anche un nuovo album GRATUITO disponibile da subito, intitolato Miley Cyrus and Her Dead Petz (e il video di “Dooo It!” su VEVO).

LOS ANGELES, CA - AUGUST 30: Host Miley Cyrus speaks onstage during the 2015 MTV Video Music Awards at Microsoft Theater on August 30, 2015 in Los Angeles, California. (Photo by Kevork Djansezian/Getty Images)

Per ascoltare il disco cliccate sopra il titolo del disco, che vi ho appena fornito.

La regina indiscussa di questi VMAs 2015 è stata sicuramente lei, con la sua conduzione autoironica e l’annuncio del suo nuovo album GRATIS (che arriva a 2 anni esatti dal precedente Bangerz). Scelta molto particolare, chissà cosa ci sarà dietro questo curioso progetto!

Questa è la copertina di Miley Cyrus and Her Dead Petz.

Miley Cyrus and Her Dead Petz

Miley Cyrus and Her Dead Petz è un disco molto interessante, sperimentale, con vene country ed intimistiche a contrasto con brani più elettronici ed uptempo (anch’essi molto sperimentali ), e sarà interessante vedere il suo impatto mondiale specie dopo l’annuncio “a sorpresa”. Un concept album, senza ombra di dubbio, realizzato con soli 50mila dollari (sembrano abbastanza, ma se pensate che Bangerz, il suo album precedente, è stato realizzato spendendo oltre 2 milioni di dollari…), da Miley Cyrus stessa assieme ai The Flaming Lips fuori dal suo contratto con la RCA, che difficilmente avrebbe pubblicato un album simile, totalmente senza controllo, sboccato, supermega adult content e “pazzo” (sarà per quello che mi affascina?). A sorpresa, in un’intervista rilasciata dopo i VMAS 2015, hanno “appoggiato il progetto”, definendo Miley un’artista con un forte punto di vista artistico, unico, e che sono entusiasti di supportare una decisione come questa, di rilasciare il disco direttamente ai suoi fans.

Il disco contiene ben 23 tracce, di momenti per lo più psichedelici. Molti momenti riflessivi, canzoni lente, tra le quali spiccano “Twinkle Song“, “Karen Don’t Be Sad“, “The Floyd Song“,  “I Get So Scared” e “Lighter“.

Fra le “uptempo” trovo molto divertente “Dooo It!“, il brano che ha scelto per “presentare” il disco al pubblico esibendosi ai VMAs 2015, “I’m So Drunk” (a mio parere la traccia più sperimentale, se fosse stata più lunga ed arrangiata ancora meglio sarebbe venuta davvero figa, per capirci), e “Bang Me Box“, dove troviamo anche qualche influenza di sound 70s/80s ma lontana dall’essere un brano di quell’epoca, dato lo stampo sperimentale del disco.

Non è un disco che si possa analizzare al 100% proprio perchè è un esperimento sotto tutti i tipi, rilasciato solo su Soundcloud (io ho scaricato l’album con VideoGrabby se a qualcuno interessa, ottimo sito!), quindi mi sono limitato a darvi giusto qualche curiosità, suggerimento ed inquadratura del progetto.

Miley cyrus and her dead petz

 



 

Sempre con un ombrello, col suo adorato orologio chic e pronto per un’altra, unica, lezione d’inglese…il nostro #MrAUBERGINE e le sue VIDEOLEZIONI D’INGLESE PER ITALIANI , il professore  più estroso e furibondo d’Italia! Un prodotto, IbridiAtipicI

Se vi è piaciuto, ricondividete sul vostro profilo!

IbridiAtipicI per FACEBOOK

 Segui gli IbridiAtipicI su
 
Yours,
Ginger