Tagged: MILEY CYRUS AND HER DEAD PETZ Toggle Comment Threads | Keyboard Shortcuts

  • gingerpresident 3:45 am on September 1, 2015 Permalink | Reply
    Tags: , , , , MILEY CYRUS AND HER DEAD PETZ, , , MTV VIDEO MUSIC AWARDS 2015, , , , , , , , , , , vmas 2015 nominations, vmas 2015 performances, vmas 2015 ratings   

    MTV VMAs 2015: NOMINATIONS, VINCITORI E PERFORMANCES 

    La sera del 30 Agosto 2015 si è tenuta al Microsoft Theater in Los Angeles, California, la 32esima edizione dei celebri MTV Video Music Awards, Semplicemente conosciuti come VMAs e sono stati condotti da Miley Cyrus.

    L’evento, grazie alla conduzione sopra le righe e divertente di Miley Cyrus è stata seguita in USA da 9,8 milioni di persone, riuscendo a sollevare le sorti dell’evento di un bel pò rispetto agli 8,3 milioni registrati nel 2014 (che non aveva un conduttore).

    Non solo. I VMAs 2015 sono stati l’evento più twittato in assoluto dopo il Superbowl, con la bellezza di 21,4 milioni di tweets raccolti!

    Il risultato è stato dovuto in particolare a svariate vicende come:

    • Nicki Minaj e Taylor Swift duettano assieme (per pochi secondi, sul finale dell’esibizione di Nicki Minaj) in Bad Blood dopo la Twitter-feud degli scorsi giorni
    • Nicki Minaj accetta il premio come Best Hip Hop Video per “Anaconda” e insulta Miley Cyrus apertamente prima di scendere dal palco (anche questo effetto di una Twitter-feud del passato)
    • Kanye West accetta il VANGUARD AWARD e, dopo un lungo discorso sul perchè vengono ancora fatti gli show musicali a premi e ad altre frecciatine riguardo ai fatti del 2009 con Taylor Swift (ricordiamo tutti quando l’ha interrotta ai VMAs di quell’anno per portare acqua al mulino di Beyoncè?), annuncia la sua candidatura a Presidente degli Stati Uniti nel 2020
    • Miley Cyrus, oltre ad averci deliziato coi capi più trash dai tempi dell’ARTPOP di Lady Gaga, si esibisce con un nuovo brano “Dooo It!” e, a sorpresa, lancia un nuovo album a sorpresa e gratuito, Miley Cyrus and Her Dead Petz.

    Insomma un bel pò di roba no? Peccato che queste “vicende” abbiano abbassato di molto l’attenzione sulla musica e sulle performances che, a detta di molti, non hanno avuto molto riscontro positivo nel pubblico, che si aspettavano ospiti di un altro calibro, di maggior impatto di entertainment (in primis, su di me).

     

    Kendrick Lamar (13) e Taylor Swift (10) hanno ricevuto il maggior numero di nominations, ed è Taylor Swift che si porta a casa la statuetta più importante (assieme ad altre 3), ossia quella di “Video of the Year”, con il chiacchierato e super high tech video di “Bad Blood“.


    PERFORMANCES


    Artist(s) Song(s)
    Pre-show
    Walk the Moon “Shut Up and Dance”
    “Different Colors”
    Todrick Hall Video of the Year nominees’ covers
    (“Uptown Funk”, “7/11”, “Bad Blood”)
    Nick Jonas “Levels”
    Main show
    Nicki Minaj
    Taylor Swift
    “Trini Dem Girls”
    “The Night Is Still Young”
    Bad Blood
    Macklemore & Ryan Lewis
    Eric Nally
    Melle Mel
    Kool Moe Dee
    Grandmaster Caz
    “Downtown”
    (Live from outside The Orpheum Theatre)
    The Weeknd “Can’t Feel My Face”
    Demi Lovato
    Iggy Azalea
    “Cool for the Summer” Remix
    (Live from outside The Orpheum Theatre)
    Justin Bieber “Where Are U Now”
    “What Do You Mean?”
    Tori Kelly “Should’ve Been Us”
    Pharrell Williams “Freedom”
    (Live from outside The Orpheum Theatre)
    Twenty One Pilots
    A$AP Rocky
    “HeavyDirtySoul”
    “M’$”
    “Message Man”
    “Lane Boy”
    “L$D”
    Miley Cyrus “Dooo It!”

    NOMINATIONS & VINCITORI


    Video of the Year

    Taylor Swift (featuring Kendrick Lamar) — “Bad Blood”

    • Beyoncé — “7/11”
    • Kendrick Lamar — “Alright”
    • Mark Ronson (featuring Bruno Mars) — “Uptown Funk”
    • Ed Sheeran — “Thinking Out Loud”

    Best Male Video

    Mark Ronson (featuring Bruno Mars) — “Uptown Funk”

    • Nick Jonas — “Chains”
    • Kendrick Lamar — “Alright”
    • Ed Sheeran — “Thinking Out Loud”
    • The Weeknd — “Earned It”

    Best Female Video

    Taylor Swift — “Blank Space”

    • Beyoncé — “7/11”
    • Ellie Goulding — “Love Me Like You Do”
    • Nicki Minaj — “Anaconda”
    • Sia — “Elastic Heart”

    Artist to Watch

    Fetty Wap — “Trap Queen”

    • James Bay — “Hold Back the River”
    • George Ezra — “Budapest”
    • FKA twigs — “Pendulum”
    • Vance Joy — “Riptide”

    Best Pop Video

    Taylor Swift — “Blank Space”

    • Beyoncé — “7/11”
    • Maroon 5 — “Sugar”
    • Mark Ronson (featuring Bruno Mars) — “Uptown Funk”
    • Ed Sheeran — “Thinking Out Loud”

    Best Rock Video

    Fall Out Boy — “Uma Thurman”

    • Arctic Monkeys — “Why’d You Only Call Me When You’re High?”
    • Florence + the Machine — “Ship to Wreck”
    • Hozier — “Take Me to Church”
    • Walk the Moon — “Shut Up + Dance”

    Best Hip-Hop Video

    Nicki Minaj — “Anaconda”

    • Big Sean (featuring E-40) — “I Don’t Fuck with You”
    • Fetty Wap — “Trap Queen”
    • Kendrick Lamar — “Alright”
    • Wiz Khalifa (featuring Charlie Puth) — “See You Again”

    Best Collaboration

    Taylor Swift (featuring Kendrick Lamar) — “Bad Blood”

    • Ariana Grande & The Weeknd — “Love Me Harder”
    • Jessie J, Ariana Grande & Nicki Minaj — “Bang Bang”
    • Mark Ronson (featuring Bruno Mars) — “Uptown Funk”
    • Wiz Khalifa (featuring Charlie Puth) — “See You Again”

    Best Direction

    Kendrick Lamar — “Alright” (Directors: Colin Tilley and the Little Homies)

    • Childish Gambino — “Sober” (Director: Hiro Murai)
    • Hozier — “Take Me to Church” (Directors: Brendan Canty and Conal Thomson)
    • Mark Ronson (featuring Bruno Mars) — “Uptown Funk” (Directors: Bruno Mars and Cameron Duddy)
    • Taylor Swift (featuring Kendrick Lamar) — “Bad Blood” (Director: Joseph Kahn)

    Best Choreography

    OK Go — “I Won’t Let You Down” (Choreographer: OK Go, air:man and Mori Harano)

    • Beyoncé — “7/11” (Choreographers: Beyoncé, Chris Grant and Gabriel Valenciano)
    • Chet Faker — “Gold” (Choreographer: Ryan Heffington)
    • Flying Lotus (featuring Kendrick Lamar) — “Never Catch Me” (Choreographers: Keone Madrid and Mari Madrid)
    • Ed Sheeran — “Don’t” (Choreographers: Nappytabs)

    Best Visual Effects

    Skrillex and Diplo (featuring Justin Bieber) — “Where Are Ü Now” (Visual Effects: Brewer)

    • Childish Gambino — “Telegraph Ave.” (Visual Effects: Gloria FX)
    • FKA Twigs — “Two Weeks” (Visual Effects: Gloria FX, Tomash Kuzmytskyi, and Max Chyzhevskyy)
    • Taylor Swift (featuring Kendrick Lamar) — “Bad Blood” (Visual Effects: Ingenuity Studios)
    • Tyler, The Creator — “Fucking Young/Death Camp” (Visual Effects: Gloria FX)

    Best Art Direction

    Snoop Dogg — “So Many Pros” (Art Director: Jason Fijal)

    • The Chemical Brothers — “Go” (Art Director: Michel Gondry)
    • Skrillex and Diplo (featuring Justin Bieber) — “Where Are Ü Now” (Art Director: Brewer)
    • Taylor Swift (featuring Kendrick Lamar) — “Bad Blood” (Art Director: Charles Infante)
    • Jack White — “Would You Fight for My Love?” (Art Director: Jeff Peterson)

    Best Editing

    Beyoncé — “7/11” (Editors: Beyoncé, Ed Burke and Jonathan Wing)

    • A$AP Rocky — “L$D” (Editor: Dexter Navy)
    • Ed Sheeran — “Don’t” (Editor: Jacquelyn London)
    • Skrillex and Diplo (featuring Justin Bieber) — “Where Are Ü Now” (Editor: Brewer)
    • Taylor Swift (featuring Kendrick Lamar) — “Bad Blood” (Editor: Chancler Haynes at Cosmo Street)

    Best Cinematography

    Flying Lotus (featuring Kendrick Lamar) — “Never Catch Me” (Director of Photography: Larkin Seiple)

    • Alt-J — “Left Hand Free” (Director of Photography: Mike Simpson)
    • FKA Twigs — “Two Weeks” (Director of Photography: Justin Brown)
    • Ed Sheeran — “Thinking Out Loud” (Director of Photography: Daniel Pearl)
    • Taylor Swift (featuring Kendrick Lamar) — “Bad Blood” (Director of Photography: Christopher Probst)

    Best Video with a Social Message

    Big Sean (featuring Kanye West and John Legend) — “One Man Can Change the World”

    • Colbie Caillat — “Try”
    • Jennifer Hudson — “I Still Love You”
    • Rihanna — “American Oxygen”
    • Wale — “The White Shoes”

    Song of Summer

    5 Seconds of Summer — “She’s Kinda Hot”

    • Fetty Wap — “My Way”
    • Fifth Harmony (featuring Kid Ink) – “Worth it”
    • Selena Gomez (featuring A$AP Rocky) — “Good for You”
    • David Guetta (featuring Nicki Minaj) — “Hey Mama”
    • Demi Lovato — “Cool for the Summer”
    • Major Lazer — “Lean On”
    • OMI — “Cheerleader”
    • Silentó — “Watch Me (Whip/Nae Nae)”
    • Skrillex and Diplo (featuring Justin Bieber) — “Where Are U Now”
    • Taylor Swift — “Bad Blood”
    • The Weeknd — “Can’t Feel My Face”

    Michael Jackson Video Vanguard Award

    Kanye West

     


     


    Conosci #MrAUBERGINE ? NO? Ascolta le sue INUSUALI , divertenti e nevrotiche videolezioni d’inglese…e fatti due risate!

     PER NON PERDERTI I VIDEO DEGLI IbridiAtipicI E GLI AGGIORNAMENTI:

    Yours,

    Ginger.

     
  • gingerpresident 4:20 am on August 31, 2015 Permalink | Reply
    Tags: , , , , , FLAMING LIPS, , , , , MILEY CYRUS AND HER DEAD PETZ, MILEY CYRUS DOOO IT! LIVE, MILEY CYRUS LIVE VMAS 2015, MILEY CYRUS NEW ALBUM 2015, MILEY CYRUS RECENSIONI, , , , , , , , , , THE FLAMING LIPS, , , ,   

    MILEY CYRUS: LANCIO A SORPRESA DEL NUOVO ALBUM, GRATIS, AI VMAs 2015! 

    Fra cambi d’abito trash, ancora più trash e ancooora più trash, Miley Cyrus ha condotto una poco musicale ma tanto “chiacchierata” edizione dei VMAs.

    Miley-Cyrus--VMA-2015-Promo

    Fra le varie frecciatine tra Nicki Minaj, Miley Cyrus e Taylor Swift (c’è stata una “piccola” faida su Twitter tra Nicki Minaj e Taylor Swift, a riguardo del video di Bad Blood , poi una seconda faida tra Miley Cyrus e Taylor Swift e durante lo show Nicki Minaj ha lanciato una frecciata non tanto velata alla Cyrus, con tanto di espressione da “nera del ghetto”, come si suol dire!) e il discorso di Kanye West, finito con l’annuncio di volersi candidare alle Elezioni 2020 per diventare Presidente degli Stati Uniti (ebbene SI!) sembrava già abbastanza, e invece NO.

    miley cyrus vmas 2015

    Miley Cyrus chiude l’edizione da lei condotta con la performance del nuovo singolo Dooo It! con un doppio boom!

    Non solo annuncia che sarà la conduttrice anche della prossima edizione dei VMAs, ma annuncia anche un nuovo album GRATUITO disponibile da subito, intitolato Miley Cyrus and Her Dead Petz (e il video di “Dooo It!” su VEVO).

    LOS ANGELES, CA - AUGUST 30: Host Miley Cyrus speaks onstage during the 2015 MTV Video Music Awards at Microsoft Theater on August 30, 2015 in Los Angeles, California. (Photo by Kevork Djansezian/Getty Images)

    Per ascoltare il disco cliccate sopra il titolo del disco, che vi ho appena fornito.

    La regina indiscussa di questi VMAs 2015 è stata sicuramente lei, con la sua conduzione autoironica e l’annuncio del suo nuovo album GRATIS (che arriva a 2 anni esatti dal precedente Bangerz). Scelta molto particolare, chissà cosa ci sarà dietro questo curioso progetto!

    Questa è la copertina di Miley Cyrus and Her Dead Petz.

    Miley Cyrus and Her Dead Petz

    Miley Cyrus and Her Dead Petz è un disco molto interessante, sperimentale, con vene country ed intimistiche a contrasto con brani più elettronici ed uptempo (anch’essi molto sperimentali ), e sarà interessante vedere il suo impatto mondiale specie dopo l’annuncio “a sorpresa”. Un concept album, senza ombra di dubbio, realizzato con soli 50mila dollari (sembrano abbastanza, ma se pensate che Bangerz, il suo album precedente, è stato realizzato spendendo oltre 2 milioni di dollari…), da Miley Cyrus stessa assieme ai The Flaming Lips fuori dal suo contratto con la RCA, che difficilmente avrebbe pubblicato un album simile, totalmente senza controllo, sboccato, supermega adult content e “pazzo” (sarà per quello che mi affascina?). A sorpresa, in un’intervista rilasciata dopo i VMAS 2015, hanno “appoggiato il progetto”, definendo Miley un’artista con un forte punto di vista artistico, unico, e che sono entusiasti di supportare una decisione come questa, di rilasciare il disco direttamente ai suoi fans.

    Il disco contiene ben 23 tracce, di momenti per lo più psichedelici. Molti momenti riflessivi, canzoni lente, tra le quali spiccano “Twinkle Song“, “Karen Don’t Be Sad“, “The Floyd Song“,  “I Get So Scared” e “Lighter“.

    Fra le “uptempo” trovo molto divertente “Dooo It!“, il brano che ha scelto per “presentare” il disco al pubblico esibendosi ai VMAs 2015, “I’m So Drunk” (a mio parere la traccia più sperimentale, se fosse stata più lunga ed arrangiata ancora meglio sarebbe venuta davvero figa, per capirci), e “Bang Me Box“, dove troviamo anche qualche influenza di sound 70s/80s ma lontana dall’essere un brano di quell’epoca, dato lo stampo sperimentale del disco.

    Non è un disco che si possa analizzare al 100% proprio perchè è un esperimento sotto tutti i tipi, rilasciato solo su Soundcloud (io ho scaricato l’album con VideoGrabby se a qualcuno interessa, ottimo sito!), quindi mi sono limitato a darvi giusto qualche curiosità, suggerimento ed inquadratura del progetto.

    Miley cyrus and her dead petz

     



     

    Sempre con un ombrello, col suo adorato orologio chic e pronto per un’altra, unica, lezione d’inglese…il nostro #MrAUBERGINE e le sue VIDEOLEZIONI D’INGLESE PER ITALIANI , il professore  più estroso e furibondo d’Italia! Un prodotto, IbridiAtipicI

    Se vi è piaciuto, ricondividete sul vostro profilo!

    IbridiAtipicI per FACEBOOK

     Segui gli IbridiAtipicI su
     
    Yours,
    Ginger

     

     

     
c
Compose new post
j
Next post/Next comment
k
Previous post/Previous comment
r
Reply
e
Edit
o
Show/Hide comments
t
Go to top
l
Go to login
h
Show/Hide help
shift + esc
Cancel
%d bloggers like this: